Marco Mazzi

Marco Mazzi (Firenze, 1980) è artista multimediale, lavora principalmente con pittura, video e fotografia. Laureato nel 2004 in Letteratura italiana moderna e contemporanea presso l’Università di Firenze, inizia a scrivere saggi in ambito letterario e artistico, collaborando dal 2006 al 2011 con la rivista Arte e Critica. Partecipa nel 2007 ad un workshop con Jorge Peris presso gli spazi di BASE Progetti per l’arte (Firenze).

Risiede in Giappone dal 2009 al 2012, organizzando proiezioni di video arte e cinema di ricerca presso l’Università di Waseda di Tokyo.

Ha esposto presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci (Prato), il Museo laboratorio di arte contemporanea (MLAC, Roma), lo Yokohama Museum of Art (Yokohama, Giappone), il Watari Museum of Contemporary Art (Tokyo, Giappone), il 798 Art District di Beijing (Cina), il Museo di scultura e architettura di Pietrasanta e in gallerie private, fra le quali: Daniele Ugolini Contemporary, Primo Marella, Frittelli arte contemporanea, Q096.

Si interessa alla scena culturale e politica dell’Albania, dove participa a residenze artistiche presso il Department of Eagles (2013-2014) e il DebatikCenter of Contemporary Art (DCCA, 2016-2019) di Tirana. Lavora, sempre in Albania, come fotografo di scena per alcuni progetti di Armando Lulaj.

Fra le pubblicazioni ricordiamo: Relational Syntax (Maschietto Editore, Firenze, 2012, in collaborazione con la Fondazione Nomas e il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci), Uninspired Architecture (Maschietto Editore, Firenze, 2014), Apertura (Carlo Cambi Editore, Siena, 2016), Inconscio ambientale (a cura di Erica Romano, Silvana Editoriale, Milano, 2018), Lapidari (con Vincent WJ van Gerven Oei, Punctum Books, New York, 2015), Beta Exercise, The Theory and Practice of Osamu Kanemura (con Vincent WJ van Gerven Oei, Punctum Books, New York, 2019), Control (Con Armando Lulaj, Silvana Editoriale, Milano, 2020). Nel 2020 è artista residente presso il Viafarini di Milano. Vive e lavora fra Firenze, Tokyo e Tirana.